Pochi altri casi in letteratura, per paziente anche depressione (ANSA)

Una ragazza di 21 anni letteralmente suda sangue dal palmo delle mani e dal viso, senza che ci sia nessuna lesione a giustificare il sanguinamento. Il caso è stato presentato da due ricercatori dell’università di Firenze sul Canadian Medical Association Journal, e la diagnosi finale è stata ’ematoidrosi’, una condizione molto rara anche se già descritta in precedenza in letteratura.
La donna, si legge nell’articolo, è arrivata all’ospedale quando il sintomo si manifestava già da tre anni. “Non c’era nessuna causa scatenante visibile per il sanguinamento – scrivono Roberto Maglie e Marzia Caproni del dipartimento di Dermatologia -, che poteva avvenire mentre la donna dormiva o durante l’attività fisica….Leggi l’articolo su ANSA: www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/medicina/2017/10/24/a-firenze-ragazza-21-anni-suda-sangue-malattia-rarissima_493124ac-38fe-44f7-bc59-3b08e0ce0db4.html