Alzheimer

Di alzheimer si parlerà a Firenze per la www.festadelmedicodifamiglia.it

Un video a sorpresa nelle sale per capire

ROMA – Un esperimento nelle sale cinematografiche italiane per far vivere agli spettatori le sensazioni di smarrimento e confusione con cui i malati di Alzheimer convivono tutti i giorni. È quello che ha realizzato la Federazione Alzheimer Italia – la maggiore organizzazione nazionale non profit che opera per migliorare la qualità di vita dei malati e dei loro familiari – in occasione del Mese Mondiale Alzheimer, ideato 5 anni fa da Alzheimer’s Disease International (ADI) con l’obiettivo di contrastare l’emarginazione sociale legata alla malattia. Tra il 21 e il 25 settembre gli spettatori che si sono recati nei cinema italiani aderenti al consorzio UniCi (Unione Cinema) si sono trovati di fronte a un apparente errore: il film che cominciava sullo schermo non era quello per cui avevano pagato il biglietto, bensì il celebre film con Diego Abatantuono Eccezziunale… veramente. Un imprevisto che ha creato sconcerto in sala, come racconta il video realizzato in un cinema di Milano il 21 settembre, che raccoglie le reazioni di alcune delle persone che hanno assistito alla proiezione “sbagliata”.