Contro i super-bug resistenti ai farmaci un aiuto potrebbe arrivare dai vaccini. “Nella pipeline di diverse industrie si stanno aprendo nuovi fronti”, ha spiegato Giovanni Rezza, direttore Unità di infettivologia all’Istituto Superiore di Sanità, dal 15esimo Congresso internazionale Simit (Società italiana di malattie infettive e tropicali), che si è svolto nei giorni scorsi a Baveno, sul Lago Maggiore. Vaccini allo studio “contro i germi multiresistenti ai farmaci, come Clostridium difficile o lo Stafilococco aureo. Si sta lavorando anche su malattie non infettive: ormai si parla di vaccini contro la cocaina, contro i tumori, contro l’Alzheimer”, ha detto Rezza….comtinua su:www.adnkronos.com/salute/medicina/2016/11/02/allo-studio-vaccini-contro-super-bug-cocaina-alzheimer_4x3Gmp2b3NCRgmIFI4rKVI.html