Neutralizzato per la prima volta il gene più importante responsabile del morbo di Alzheimer

Un team di ricercatori californiani ha identificato la proteina dannosa associata al gene EpoE4 e l’ha modificata per prevenire il danno ai neuroni. Lo studio, pubblicato su ‘Nature Medicine’ dall’equipe di Yadong Huang, potrebbe aprire la strada alla messa a punto di un nuovo farmaco in grado di bloccare la malattia. Ma gli stessi ricercatori invitano alla cautela, dal momento che il loro composto è stato testato solo su un campione di cellule in laboratorio….Continua su AdnKronos>>