Hanno tra i 29 e i 36 anni e stanno conducendo le loro ricerche tra Italia, Regno Unito, Francia, Belgio e Stati Uniti. A Chicago, al congresso dell’American Society of Clinical Oncology, riceveranno il prestigioso Conquer Cancer Foundation Award (Repubblica.it)

Nella rosa di migliori giovani ricercatori al mondo in oncologia ci sono anche loro: otto italiani – sei donne e due uomini, tra i 29 e i 36 anni – che si sono contraddistinti per i loro studi e che saranno premiati nei prossimi giorni a Chicago, al congresso dell’American Society of Clinical Oncology, con il Conquer Cancer Foundation Merit Award. È un riconoscimento importante, assegnato ogni anno in diversi ambiti dell’oncologia ai primi autori degli studi che portano un reale contributo al proprio campo di ricerca, ed è considerato un trampolino di lancio per la carriera. Li abbiamo raggiunti, per farci raccontare il loro lavoro…l’intero articolo su:www.repubblica.it/oncologia/news/2017/06/01/news/asco_2017_otto_italiani_tra_i_giovani_ricercatori_piu_promettenti-166947532/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P7-S1.8-T1