Non si fermano i tentativi di portare il piccolo Charlie Gard in Italia. Come confermano dall’ospedale Bambino Gesù di Roma, alcuni medici della struttura, che in passato si sono occupati di casi di bimbi con malattie senza diagnosi o terapie, sono in contatto con esperti statunitensi per la messa a punto di un protocollo sperimentale mirato, destinato al piccolo affetto da una malattia rarissima e ricoverato a Londra. Qualcosa, secondo i medici italiani, sarebbe ancora fattibile per assistere al meglio il bimbo e cercare di rispettare i desideri della famiglia…Leggi l’intero articolo su: www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2017/07/05/caso-charlie-bambino-gesu-studia-cura-sperimentale_4rSnnxRhm5rwa11QWjkpHM.html