L’ospedale sta valutando se vi siano le condizioni sanitarie per un eventuale trasferimento del bambino da Londra. “Sappiamo che il caso è disperato e che non vi sono terapie efficaci” (ANSA)

Leggi la notizia su ANSA: www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/medicina/2017/07/03/charlie-bambino-gesu-studiamo-la-possibilita-di-accoglierlo_729c7653-5577-4174-8d2a-911640337075.html