“Cibo dei fast food come un’infezione”

Patatine, panini, fritti e dolci tornano sul banco degli imputati.

Secondo uno studio dell’Università di Bonn, infatti, il sistema immunitario reagisce a una dieta ad alto contenuto di grassi e calorie come ad un’infezione batterica. Non solo: stando allo studio, il cibo fast food sembra rendere alla lunga le difese dell’organismo più aggressive. Anche diverso tempo dopo la ‘conversione’ ad una dieta sana, infatti, l’infiammazione che deriva dalla stimolazione immunitaria innata è più pronunciata. Cambiamenti a lungo termine che, avvisano i ricercatori, possono essere coinvolti nello sviluppo di aterosclerosi e diabete. I risultati sono pubblicati su ‘Cell’.

Ma come si è scoperto l”effetto fast food’? Gli scienziati hanno messo dei topolini a ‘dieta ingrassante’ di tipo occidentale, proponendo loro un menu ricco di grassi e zuccheri e povero di fibre. Gli animali hanno quindi sviluppato una forte risposta infiammatoria in tutto il corpo, quasi come dopo l’infezione da parte di pericolosi batteri…..Leggi l’articolo su ADNKRONOS: www.adnkronos.com/salute/medicina/2018/01/15/cibo-dei-fast-food-come-infezione_0GgBn9V0puLQwNxR66GyhN.html