Con una riflessione della senatrice Emilia De Biasi sui costi delle nuove terapie e sulla sostenibilità, è iniziata oggi la campagna di iscrizione agli eventi del Forum della Leopolda, 23 – 24 settembre 2016.

L’occasione nazionale di incontro tra domanda e offerta di innovazione per il Futuro.

In parallelo ad un convegno istituzionale che affronta i temi della sostenibilità e delle opportunità si svolgeranno una serie di incontri, tavoli di lavoro, seminari, dimostrazioni, corsi di approfondimento sull’innovazione terapeutica, organizzativa, tecnologica e sulle opportunità di lavoro per i giovani. La partecipazione è gratuita fino ad esaurimento dei posti disponibili per ciascun evento.

Per questo vi suggeriamo di iscriversi il prima possibile agli eventi a cui volete partecipare

Emilia Grazia De Biasi

Presidente della 12ª Commissione permanente (Igiene e Sanità) del Senato della Repubblica Italiana

L’introduzione di farmaci sempre più costosi sta rendendo oltremodo critica la ricerca dell’equilibrio tra diritto alle cure del paziente e sostenibilità economica del Servizio Sanitario Nazionale

Forum della Sostenibilità e Opportunità

nel Settore della Salute

Stazione Leopolda, Firenze 23 / 24 settembre 2016

www.forumdellaleopolda.it

Cosa accadrà domani o tra due anni o tra cinque anni?
Più di venti convegni, workshop e tavole rotonde per capire quale sarà il futuro della Sanità, delle professioni sanitarie e della medicina.

Ogni esperienza, ogni punto di vista e ogni proposta contribuiranno ad arricchire il dibattito.
La partecipazione è gratuita.

CLICCA PER IL PROGRAMMA E PER LE ISCRIZIONI

PROGRAMMA E ISCRIZIONI

INFO:


Koncept
Via Tartini 5B, 50144 Firenze
Tel. +39 055 / 357223
Mail segreteria@koncept.it

Questo NON è un messaggio commerciale
È promozione di eventi scientifici e culturali totalmente gratuiti.

La sua email è nella nostra lista dei contatti personali, linkedin e altri social o comunque reperiti dalle fonti ufficiali nell’ambito delle sue competenze e interessi.
Con questo messaggio le chiediamo anche il consenso a ricevere ulteriori informazioni di questo tipo.
Può negarlo in ogni momento….