Iss, ora screening mirati per eradicazione

L’Italia è in anticipo di otto anni sugli obiettivi dell’Oms per l’eradicazione dell’epatite C, e raggiungerà la diminuzione del 65% delle morti correlate all’infezione entro il 2022. Lo afferma uno studio coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità pubblicato dalla rivista Liver International, secondo cui però servono screening mirati per riuscire ad eliminare completamente il virus.
“Il nostro paese è un modello nella lotta al virus – spiega Walter Ricciardi, Presidente dell’Iss -. Possiamo dire con orgoglio che questo traguardo verrà raggiunto grazie a un approccio universalistico e solidale unico al mondo, considerando oltretutto il significativo numero dei casi. E siamo sulla buona strada per raggiungere l’eliminazione del virus entro il 2030″….Continua su ANSA>>