Trasportati da aerosol che raggiungono quote elevate, centinaia di milioni di virus per metro quadro, soprattutto di origine marina, cadono ogni giorno letteralmente dal cielo verso il suolo. Lo ha stabilito la prima ricerca che ha tentato di quantificare il trasporto sulle lunghe distanze di questi microrganismi(red)

Ogni giorno nell’aria che ci circonda piovono letteralmente dal cielo oltre 800 milioni di virus. Questo dato, una media dell’oscillazione tra un massimo e un minimo, emerge dal primo studio, pubblicato sull'”International Society for Microbial Ecology Journal”, che ha analizzato e quantificato il trasporto aereo di virus sulle lunghe distanze.

Da anni i ricercatori indagano sulla dispersione dei batteri in atmosfera sulle lunghe distanze, anche da un continente all’altro, grazie a piccole particelle di polvere e altri aerosol trasportati dal vento; finora tuttavia non era stata dedicata altrettanta attenzione ai virus. L’interesse per questi microrganismi è stato però rivitalizzato dalla scoperta di un numero elevato di virus geneticamente simili tra loro in ambienti molto diversi di tutto il mondo…..