Alimentazione e Salute, Firenze 29/30 sett. 2017 iscriviti per partecipare: https://goo.gl/gdRh7j

Dal congresso europeo cardiologia, quelli saturi riducono ictus (ANSA)

La riduzione dei grassi, secondo Mahshid Dehghan, ricercatrice del Population Health Research Institute della McMaster University, ”non migliorerebbe la salute delle persone”.  I vantaggi arriverebbero invece riducendo i glucidi, cioè in sostanza i carboidrati sotto il 60 per cento dell’energia totale, ”e aumentando l’assunzione di grassi totali fino al 35 per cento”. I risultati delle analisi su oltre 135.000 individui provenienti da 18 paesi a basso, medio e alto reddito, nello studio prospettico epidemiologico dimostrano che e’ l’elevata assunzione di carboidrati a determinare un maggior rischio di mortalita’ cardiovascolare. L’assunzione di grassi, secondo i risultati presentati, è invece, a sorpresa, associata a minori rischi….Leggi la notizia su ANSA:  www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/alimentazione/2017/08/29/il-rischio-per-cuore-arriva-dai-carboidrati-e-non-dai-grassi_edd13167-f0c7-4743-9ac6-5ef440591d3d.html