“Not special needs” – Ricevere un’istruzione adeguata, trovare un lavoro, andare a vivere da soli. Bisogni che nessuno si sognerebbe di definire ‘speciali’, tranne quando si parla di persone con la sindrome di Down (ANSA)

“Not special needs” è proprio l’hashtag scelto dalle associazioni internazionali per la Giornata Mondiale sulla sindrome di Down, che torna martedì 21 marzo 2017.
In Italia sono circa 40mila le persone affette dalla sindrome, con un’età media 25 anni. La condizione colpisce circa un nuovo nato su mille, ricorda l’Oms, e se all’inizio del ‘900 la sopravvivenza media era 10 anni ora circa l’80% supera i 50….:www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/stili_di_vita/2017/03/20/in-italia-40mila-persone-down-per-noi-bisogni-normali_282b6f4c-ec80-4f31-8f98-0378dcf10055.html