pills-1173654_960_720

Ogni giorno milioni di persone con diabete nel mondo hanno un appuntamento fisso con l’iniezione di insulina per gestire i livelli di zucchero nel sangue. Ma buone notizie potrebbero arrivare dal mondo della ricerca al lavoro su alternative meno dolorose: in un futuro non lontano, le siringhe potrebbero andare in pensione. Rimpiazzate da più comode pillole di insulina . Un team di scienziati negli Usa sta sviluppando un nuovo modo per somministrare il medicinale per via orale: piccole vescicole in grado di ‘spedire’ l’insulina dove serve che vada.

I ricercatori della Niagara University hanno condiviso i risultati dei loro test in vivo al 252esimo meeting nazionale dell’American Chemical Society (Acs), a Philadelphia. “Abbiamo sviluppato una nuova tecnologia chiamata Cholestosome* – spiega Mary McCourt, fra i coordinatori del gruppo di ricerca – che è una particella neutra a base lipidica in grado di fare alcune cose molto interessanti”. Il più grande ostacolo alla somministrazione di insulina per via orale è farla passare intatta attraverso lo stomaco: il suo ambiente ostile e altamente acido, infatti, fa sì che degradi prima di avere la possibilità di spostarsi nell’intestino e poi nel flusso sanguigno, dove è necessaria….

Source: www.adnkronos.com/salute/farmaceutica/2016/08/26/insulina-pillole-arrivo-scienziati-lavoro-capsule_TyHRNkBcE2DsH3L2ZjXRuK.html