ISCRIZIONE

STATI GENERLI DELLA MEDICINA DI GENERE lett

La Medicina di Genere influisce in maniera considerevole sulla qualità e sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale diminuendone i costi e migliorando i risultati. Obiettivo dell’incontro è fare il punto sullo sviluppo della Medicina di Genere in Italia per “fare Rete” e organizzare un’agenda di lavori condivisa tra diverse Regioni.

Sabato 24 settembre
Ore 9.30 – 13.00

Ore 9.30 – 11.00
Tavola Rotonda
Modera:
Katia Belvedere 
– Responsabile settore “Consulenza giuridica, ricerca e supporto organismi di governo clinico”, Diritti Cittadinanza e Coesione Sociale, Regione Toscana
Intervengono:
Giovannella BaggioDirettore UOC di Medicina Generale Azienda Ospedaliera di Padova
Annamaria CelestiMedico Ginecolgo, Coordinatrice del Centro Regionale Salute e Medicina di Genere – Regione Toscana
Caterina ErmioPresidente Nazionale AIDM – Associazione Italiana Donne Medico
Annamaria MorettiDirettore UOC Pneumologia AO Policlinico di Bari, Presidente Nazionale GISeG
Walter Malorni Direttore Reparto Medicina di Genere Dipartimento del Farmaco, Istituto Superiore di Sanità
Teresita Mazzei – Professore Ordinario di Farmacologia – Università degli Studi di Firenze 

Ore 11.00 – 12.00
Tavoli di lavoro

  • Educazione alla salute in termini di genere
  • La salute e la medicina di genere come indicatore per una migliore appropriatezza ed Equità
  • L’AIDM per la Medicina di Genere

Ore 12.30 – 13.00
Conclusioni in plenaria e chiusura dei lavori
Simona DeiDirettore Sanitario USL Sud-Est Toscana

Al tema speciale della Medicina di Genere per la sostenibilità del Sistema Sanitario Pubblico sarà dedicata un’area tematica nelle esposizioni con Regioni, Ospedali e ASL e Case farmaceutiche impegnate sull’argomento. In quest’area si organizzeranno ulteriori iniziative per fare “Rete”

workplace-equity-collage