Il Futuro va in scena a @Forumleopolda17 29/30 settembre. Partecipazione gratuita con iscrizione su: https://goo.gl/YsjDj4

Secondo alcuni studi le cellule possono collegarsi tra loro grazie a tubuli, cioè strutture attraverso cui possono passare molecole e segnali. Questa ipotesi divide la comunità dei biologi, ma secondo i sostenitori può spiegare la rapida diffusione nell’organismo di virus come l’HIV o le malattie da prioni, e in futuro potrebbe essere utile per strategie terapeutiche

Yukiko Yamashita pensava di sapere tutto sul testicolo del moscerino della frutta. Ma quando effettuò una serie di esperimenti sull’organo cinque anni fa, rimase sconcertata.
Il suo gruppo stava studiando come i moscerini della frutta mantengono la loro riserva di spermatozoi e aveva ingegnerizzato alcune cellule coinvolte nel processo per produrre specifici insiemi di proteine. Ma invece di essere presenti nelle cellule modificate, alcune proteine sembravano essere state teletrasportate in un gruppo di cellule diverso…..I tubuli di Yamashita fanno parte di un insieme sempre più ampio di misteriose condutture tra cellule (si veda questo video). I tubuli più lunghi, osservati nelle cellule di  mammiferi, sembrano trasportare non solo segnali molecolari ma carichi molto più grandi, come particelle virali, prioni o addirittura mitocondri…..
Leggi l’intero articolo su Le Scienze: www.lescienze.it/news/2017/09/23/news/internet_cellule_tubuli-3674374/