A causa dell’epilessia refrattaria la bambina inglese non risponde ad alcun trattamento, quindi gli attacchi possono risultare fatali. Il cagnolino è in grado di avvertire il pericolo (Corriere.it)

Per Millie Webb anche una banale risata può rivelarsi fatale, per questo il suo adorato Elmo non la molla un secondo ed è pronto a dare l’allarme non appena avverte che sta per arrivare una crisi. Cosa che fra l’altro gli viene istintivamente. Ovvero, senza che nessuno glielo abbia mai insegnato, a conferma del legame speciale che si è creato fra questo cagnolino di appena un anno e la sua piccola amica, che soffre di epilessia refrattaria, una particolare forma di epilessia che resiste al trattamento farmacologico (da quando sono apparsi i primi sintomi cinque anni fa, Millie ha provato senza successo ben dodici farmaci). Ciò significa che se la bambina, che vive coi genitori nella contea inglese del Cheshire, venisse lasciata sola durante una delle sue frequenti crisi (può arrivare anche a sessanta al giorno), potrebbe soffrire di un danno cerebrale o addirittura soffocarsi con la sua stessa saliva, ma per fortuna c’è Elmo a vigilare su di lei….continua su: www.corriere.it/salute/pediatria/16_ottobre_25/millie-soffre-epilessia-ma-elmo-da-allarme-quando-arrivano-crisi-cc98c2a4-9aba-11e6-bdf6-b41738eba03d.shtml