Rapporto stilato congiuntamente da Oms, Cdc, Unicef e Gavi (ANSA)

e vaccinazioni contro il morbillo hanno salvato 20 milioni di bambini in 15 anni – dal 2000 al 2015 – ma, nonostante ciò, circa 400 piccoli muoiono ancora ogni giorno a causa di questa malattia. Il dato emerge dal rapporto stilato congiuntamente da Oms, Cdc, Unicef e Gavi. Anche se nel mondo, dal 2000 al 2015, si è registrato un decremento del 79% delle morti per morbillo, avvertono le organizzazioni, sono ancora centinaia i decessi tra bambini al giorno per questa patologia che, con le vaccinazioni, è invece prevenibile. Infatti, “eradicare definitivamente il morbillo non è una missione impossibile – afferma Robin Nandy, responsabile immunizzazioni per l’Unicef – perchè abbiamo le conoscenze e gli strumenti per poterlo fare, ma ciò che manca è la volontà politica di raggiungere ogni singolo bambino, indipendentemente da dove viva e quanto sia lontano. Senza tale impegno, i bambini continueranno a morire a causa di una malattia che è facile ed economica da prevenire”….

continua su: www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/medicina/2016/11/10/morbillo-400-bimbi-morti-al-giorno-ma-20-milioni-salvi-con-vaccini_ec788166-0591-410c-92c6-444286f3d873.html