I dati del Centro europeo di prevenzione e del controllo delle malattie. Record di contagi in Russia.

UNA persona con Hiv su sette nell’Unione europea non sa di essere stata infettata. Intanto l’Organizzazione mondiale della sanità ha appena lanciato l’allarme della più grave epidemia in Europa, per il picco di casi in Russia,  paese al mondo in cui l’Hiv si diffonde di più. Il numero di pazienti risultati positivi al test e ancora in vita (il dato è di fine settembre) sono 854.157, con 95.475 nuovi casi nel 2015 e 75.962 nei primi nove mesi di quest’anno.

Il problema. “L’Hiv e l’Aids sono un problema grave in Europa. Il Centro europeo di prevenzione e del controllo delle malattie  (Ecdc) che una persona su 7 con Hiv non sa di essere stato infettato. E’ un dato molto inquietante”, commenta il commissario europeo alla Salute Vytenis Andriukaitis. Il dato riguarda 28 paesi della Ue e l’Islanda, la Norvegia e il Liechtenstein. “Coloro che non sanno di avere l’Hiv non potranno usufruire di quei trattamenti salva vita e continueranno a trasmettere il virus”, ha aggiunto Andriukaitis…..www.repubblica.it/salute/medicina/2016/11/29/news/in_europa_una_persona_con_hiv_su_7_non_sa_di_essere_stato_infettato-153068540/