Tumore al polmone: possibile la diagnosi attraverso il prelievo di sangue

Il futuro senza cancro, Firenze 29 e 30 settembre, un evento per cittadini e operatori: il programma https://goo.gl/z3acnq , per partecipare https://goo.gl/cru37w

Messo a punto un innovativo test per individuare una delle forme più comuni di cancro di questo tipo che consisterebbe in una biopsia liquida potenzialmente più accurata di metodi simili.

Passo avanti nella diagnosi dei tumori. Sarebbe stato messo a punto, infatti, un metodo innovativo per individuare la forma più comune di cancro ai polmoni. Si tratta di un test del sangue che consiste in una nuova formula di biopsia liquida che, secondo gli esperti, è potenzialmente più accurata di altri metodi simili. Autori di questa scoperta i ricercatori della VU University Medical Center di Amsterdam, nei Paesi Bassi, che hanno descritto i propri risultati sulla rivista “Cancer Cell”.

Leggi l’articolo su Sky Tg24 tg24.sky.it/salute-e-benessere/2017/08/14/test-sangue-diagnosi-tumori-polmone.html

How to reprogram cells in our immune system

A colorized scanning electron micrograph of a T cell.

The discovery could improve treatments for autoimmune diseases and cancer

Scientists have revealed, for the first time, a method to reprogram specific T cells. More precisely, they discovered how to turn pro-inflammatory cells that boost the immune system into anti-inflammatory cells that suppress it, and vice versa…..Leggi la ricerca su: www.sciencedaily.com/releases/2017/08/170802201246.htm

Il futuro senza cancro, Firenze 29 e 30 settembre, un evento per cittadini e operatori: il programma https://goo.gl/z3acnq , per partecipare https://goo.gl/cru37w).

Sclerosi multipla, scoperto un batterio intestinale utilizzabile contro la malattia | Sky TG24

‘Malattie neurodegenerative, la svolta’, Firenze 29-30 settembre. Un evento per cittadini e operatori https://goo.gl/SmfNT1, per partecipare https://goo.gl/cru37w.

La scoperta del batterio intestinale utilizzabile contro la malattia potrebbe rappresentare il primo passo verso una nuova era di “farma-microbi”, cioè microrganismi usati come farmaci per diverse malattie, dall’autismo al Parkinson…..

Leggi la notizia su TG24 SKY: tg24.sky.it/salute-e-benessere/2017/08/08/batterio-intestinale-terapia-sclerosi-multipla.html

Incontri sulla medicina: L’origine neurologica dei disturbi del sonno – Le Scienze

(Testo e intervista di Paolo Magliocco) Il sonno e i sogni hanno, come si sa, molti aspetti ancora da scoprire. Il dottor Carlos Schenck ha concentrato a lungo la propria attenzione su un tipo di disturbo molto particolare. Forse perché ne soffriva il secondo paziente che incontrò quando cominciò a lavorare al Minnesota Regional Sleep Disorders Center trentacinque anni fa. O forse perché i problemi che questo disturbo creava erano davvero impressionanti. Il suo paziente, infatti, arrivava a compiere azioni anche molto violente e pericolose durante la notte, fino a farsi male. E la cosa davvero strana, come scoprì Schenck, è che lo faceva durante la fase REM del sonno, quella che normalmente è caratterizzata da una sorta di paralisi muscolare. Una paralisi che serve proprio per impedire, spiega lo psichiatra, che ci si possa far male durante i sogni. Vai alla trascrizione integrale dell’intervista, in italiano È stato così che, paziente dopo paziente, Schenck è arrivato a definire un nuovo tipo di disturbo del sonno, battezzato RBD, ovvero REM Behaviour Disorder. Un disturbo che colpisce soprattutto gli uomini dopo una certa età e che nella maggior parte dei casi risulta poi collegato all’insorgere del Parkinson o della demenza. Di più: oggi è possibile individuare dove nasce questo problema nel cervello e tentare di trovare soluzioni che impediscano l’evoluzione verso il Parkinson. Adesso Schenck vorrebbe riuscire a mettere a fuoco le cause di altri due tipi di disturbi classificati, come lo RBD, tra le parasonnie: quello che spinge le donne (soprattutto) a mangiare durante il sonno e quello che porta gli uomini (soprattutto) ad avere comportamenti sessuali durante il sonno. Anche in questo caso, secondo Schenck, e al contrario di quello che sarebbe più facile immaginare, si tratta di disturbi di origine neurologica che niente hanno a che fare con la psicologia……

Leggi l’articolo su Le Scienze: https://goo.gl/rWtFkw

Tumori: visto dal vivo il ‘guardiano genoma’, apre a nuove cure

Il futuro senza cancro, Firenze 29 e 30 settembre, un evento per cittadini e operatori: il programma https://goo.gl/z3acnq , per partecipare https://goo.gl/cru37w.

Riparare il DNA o auto-distruggere la cellula? Quando la cellula è danneggiata il suo ‘guardiano’ prende questa decisione!

Osservando dal vivo questa proteina ‘guardiano’, gli esperti hanno stabilito che “per il successo della sua azione non basta che la proteina sia sana, cioè senza mutazioni, e sia presente in abbondanza, ma è anche necessario che venga attivata da altre proteine. Solo così infatti è in grado di legarsi al DNA per un tempo sufficiente ad avviare uno dei due processi anti-tumorali. La comprensione del meccanismo è importante per la lotta ai tumori…….Leggi la notizia su:www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/medicina/2017/08/22/tumori-visto-dal-vivo-guardiano-genoma-apre-a-nuove-cure_def0cc2a-d9c9-4a48-9595-07b668b2d209.html

MANDACI IL TUO PROGETTO!

Partecipa al Contest | Futuro

“Futuro” ricerca nuove idee e progetti che sappiano far coesistere innovazione e sostenibilità nel settore sanitario. L’iniziativa ha l’obiettivo di generare un meccanismo di crescita e condivisione delle esperienze di eccellenza e di premiare e dare visibilità alle start-up italiane più innovative impegnate nelle life sciences….Vai e partecipa: www.futuro-summit.com/partecipa/