entanglement-quantistico

Un esperimento ha dimostrato per la prima volta la correlazione quantistica a distanza tra dieci fotoni. Il risultato, ottenuto con una tecnica sperimentale innovativa, apre la strada ad applicazioni nell’informazione quantistica e nel teletrasporto, ma ancora non basta a rendere competitivi i computer quantistici.

Un gruppo di ricercatori coordinati da Xi-Lin Wang, dell’University of Science and Technology of China di Hefei, ha dimostrato per la prima volta l’entanglement quantistico tra dieci fotoni, migliorando il primato precedente: finora l’entanglement era stato ottenuto al massimo tra otto fotoni. I risultati dell’esperimento sono stati pubblicati su “Physical Review Letters”.

L’entanglement, uno dei fenomeni più affascinanti e controversi della meccanica quantistica, è una correlazione che lega particelle a distanza: quando due particelle sono entangled, una misura dello stato quantistico dell’una influenza anche lo stato dell’altra (e viceversa), qualunque sia la distanza tra le due.

Le possibili applicazioni dell’entanglement sono molteplici, dalla crittografia al teletrasporto fino ai computer quantistici (gli elaboratori del futuro basati sui principi della meccanica quantistica, in grado di sviluppare una potenza di calcolo estremamente superiore ai computer classici). Tuttavia, gli esperimenti che puntano a ottenere l’entanglement tra più particelle presentano ancora importanti limitazioni. In particolare, l’efficienza dei processi che producono particelle entangled, e di conseguenza la quantità stessa di particelle create, è ancora piuttosto bassa……www.lescienze.it/news/2016/11/17/news/nuovo_record_per_l_entanglement_quantistico-3316069/