Dedicato al melanoma il terzo volume delle ‘Avventure di Neo’

Quando i fumetti insegnano a combattere il cancro. Dedicato al melanoma il terzo volume delle ‘Avventure di Neo’ – Quotidiano Sanità

Paolo Ascierto, presidente Fondazione Melanoma: “Strumenti di comunicazione ‘alternativi’ sono utili per trasmettere a tutti i cittadini i risultati della ricerca. La combinazione delle molecole immuno-oncologiche è efficace nella fase avanzata della malattia”.

Nel 2017 in Italia sono stati stimati 14mila nuovi casi di melanoma, un tumore della pelle in costante aumento, soprattutto fra i giovani. Grazie alle campagne di prevenzione promosse in questi anni anche dalla Fondazione Melanoma, la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi nel nostro Paese raggiunge l’86,7%. Quando la malattia è individuata in fase avanzata le possibilità di cura diminuiscono, ma oggi la ricerca scientifica sta sperimentando nuove armi efficaci, come la combinazione delle molecole immuno-oncologiche.

“Per far comprendere a tutti i cittadini i passi in avanti nei trattamenti, abbiamo pubblicato il terzo volume delle ‘Avventure di Neo’, realizzato dagli allievi della Scuola Italiana di Comix, un fumetto dark che utilizza il linguaggio semplice e diretto della satira – spiega il Paolo Ascierto, presidente della Fondazione Melanoma e Direttore Unità di Oncologia Melanoma, Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative dell’Istituto Nazionale Tumori Fondazione ‘G. Pascale’ di Napoli -. Vogliamo andare oltre i mezzi di comunicazione tradizionali e il fumetto rappresenta uno strumento particolarmente efficace per trasmettere in modo chiaro e diretto i messaggi utili per la ricerca e la prevenzione. Nelle prime due pubblicazioni infatti abbiamo spiegato le regole fondamentali per esporsi al sole senza rischiare la pelle”……

Leggi l’articolo su QuotidianoSanità: www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=59319