Un italiano su 3 naviga online per cercare informazione su salute (ANSA)

Almeno un italiano su tre, secondo un’indagine del Censis, naviga in rete per ottenere informazioni sulla salute. Di questi, oltre il 90,4% effettua ricerche su specifiche patologie. Ma sempre più spesso questi contenuti così delicati sono contaminati da bufale. Ben 150 tra quelle più spesso circolanti sono state smascherate dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss), che a “Bufale e falsi miti” in tema di salute dedica un’apposita sezione del portale ISSalute presentato oggi.
Il portale presenta una sezione fake news ha collezionato già 150 informazioni ingannevoli corredate dalle spiegazioni scientifiche che ne evidenziano l’infondatezza. Ma ogni giorno una nuova se ne aggiunge. Ad esempio diversamente da quanto si crede, nessuno studio scientifico ha mai provato che lo zucchero di canna apporti maggiori benefici rispetto allo zucchero bianco…..(continua)

Leggi l’articolo su ANSA: www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/postit/ISS/2018/02/28/salute-150-bufale-smascherate-sul-nuovo-portale-delliss-_e19906ec-5ce8-4c7a-9940-dad9ee5097c8.html