Rapporto Crea Sanità su performance regionali, resta gap Nord-Sud

Le Province autonome di Trento e Bolzano, seguite da Toscana, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Veneto sono le Regioni italiane dove il Servizio sanitario regionale registra le migliori performance.
Sicilia, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria sono nell’area “critica”. In coda la Sardegna. Emerge dal rapporto ‘Una misura di Performance dei Servizi Sanitari Regionali’ del Centro Studi Crea Sanità dell’Università di Roma Tor Vergata, presentato oggi. Resta un forte gap Nord-Sud.

Nel ranking dei Servizi Sanitari Regionali (Ssr), in una posizione intermedia si posizionano Valle d’Aosta, Marche, Liguria, Umbria, Piemonte, Lazio, Abruzzo. Resiste il divario Nord Sud e complessivamente, si legge, “livelli maggiori di tutela della Salute si riscontrano nelle Regioni del Nord-Est del Paese”, ovvero laddove sono più sviluppate politiche di integrazione fra Sanità e Sociale….Continua su ANSA>>