Gara solidarietà fra regioni, unità crisi a ministero Salute

(di Maria Emilia Bonaccorso) – Ospedali, medici e infermieri tornati volontariamente in servizio, centinaia di donatori di sangue in fila nei centri di tutta Italia, e poi ancora le farmacie, squadre di psicologi partiti in poche ore ad aiutare i bambini (e non solo) traumatizzati dalla tragedia. E anche le aziende farmaceutiche pronte a fornire gratuitamente i farmaci per l’emergenza. L’Italia dei soccorsi sanitari ha reagito cosi’…..

Source: www.ansa.it/saluteebenessere/notizie/rubriche/salute/2016/08/24/sisma-serve-sangue-in-tanti-in-coda-per-donarlo-alle-vittime-del-sisma_53fff6af-a158-42ec-97b0-6abe26d81252.html