Strategico per le organizzazioni affinare la governace delle informazioni per facilitare la definizione di politiche in grado di efficientare un settore cruciale per la crescita del Paese. L’analisi di Silvia Barbieri (Assinter)

Lavorare nell’innovazione significa avere a che fare con un contesto nel quale il cambiamento è continuo e le novità tecnologiche sono solo uno dei tanti elementi in gioco. Eppure, quando parliamo di innovazione nei servizi ai cittadini  esiste un unico parametro di valutazione dell’efficacia dell’innovazione: il livello di adozione e utilizzo del servizio stesso. Tuttavia, quanto i servizi di sanità digitale sono oggi pensati a partire da un’ottica user-centered, favorendo quindi il loro ampio utilizzo? Fino a che punto l’esperienza dell’utente è tenuta in considerazione? E ancora, come si può, nel processo di progettazione ed erogazione dei servizi sanitari digitali, usare la leva dei Big Data per costruire una governance integrata ed efficace? Si tratta di garantire l’effettiva prevenzione del rischio clinico, tutelando al contempo la privacy attraverso la pseudonimizzazione dei dati….Continua su CORCOM>>