“MALATTIE NEURO-DEGENERATIVE, LA SVOLTA” Firenze, 29 settembre: https://goo.gl/SmfNT1 Iscriviti per partecipare: https://goo.gl/cru37w

La notizia: L’importante è sognare. Non importa cosa, l’effetto sembra comunque garantito dalla scienza: meno rischi di ammalarsi di Alzheimer. Secondo uno studio pubblicato su ‘Neurology’, rivista dell’Accademia americana di neurologia, il sonno Rem – appunto la fase dei sogni – protegge dalla demenza. Al contrario, perderlo aumenta il pericolo di svilupparla. Più precisamente, per ogni riduzione di sonno Rem pari all’1%, il rischio sale del 9%.

L’intero articolo su ADNKRONOS: www.adnkronos.com/salute/2017/08/24/sogni-allontanano-alzheimer-fase-rem-uno-scudo_nkTnqN24h54RjHJgdHF3MI.html