Si chiamano ‘topi Beethoven’ in onore del compositore tedesco che perse l’udito a metà carriera, e a causa di un difetto genetico che presentano fin dalla nascita sono condannati alla sordità . Un destino che David Liu e colleghi dell’Howard Hughes Medical Institute americano sono riusciti a scongiurare, utilizzando le ‘forbici molecolari’ Crispr-Cas9 dell’editing genetico per correggere la copia mutata del gene Tmc1, responsabile del declino uditivo dei roditori.

La mutazione genetica dei topi Beethoven – un difetto che provoca sordità anche negli umani – agisce causando la perdita delle cellule ciliate dell’orecchio interno, fondamentali per captare i suoni. Ebbene….Leggi l’articolo su ADNKRONOS: www.adnkronos.com/salute/medicina/2017/12/21/taglia-incolla-del-dna-per-prevenire-sordita_3Sox1FgYdU6cRPKVgAzKpK.html