SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO IN PDF

VENERDÌ 23 SETTEMBRE

Ore 11.30 – 13.30
I NUOVI LEA E NOMENCLATORE TARIFFARIO LE NOVITA’, LE POSSIBILI CRITICITA’, I TEMPI D’ATTUAZIONE E SOSTENIBILITA’ DELLA REGIONE TOSCANA

In nomenclatore tariffario: nuovi appalti e le esigenze dei disabili, l’assistenza sanitaria ambulatoriale e riabilitativa, le prospettive della nuova normativa.

Coordina
Francesca Falciani – Responsabile Osservatorio Lesioni Cutanee SOS Formazione Qualità e Integrazione Competenze Azienda Sanitaria Firenze

Intervengono
Sestilia Amico – Socio AIMAR – Associazione Italiana Malformazioni Ano-Rettali
Roberto Cocci – Presidente Federazione Regionale Associazioni Toscane Diabetici
Mirella Gambino – Vice Presidente A.S.TOS – Associazione Stomizzati Toscana
Giuseppe Giura – Presidente AIC Associazione Italiana Celiachia Onlus Toscana
Michele Pannucci – Presidente ENS -Ente Nazionale Sordi Sezione provinciale di Firenze
Alexander Peirano – Presidente LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – Firenze

I SERVIZI DOMICILIARI: IL NUOVO ASSETTO DELLE USL TOSCANE, CONTINUITA’ ASSISTENZIALE OSPEDALE TERRITORIO, LE CASE DELLA SALUTE, L’ASPETTO DELL’ORGANIZZAZIONE DI ASSISTENZA AL CITTADINO

Il coordinamento fra le varie strutture sanitarie, la possibilità di snellire le procedure con minori disagi del cittadino – utente.

Coordina
Monica MariniResponsabile Settore Assistenza Sanitaria SDS Pistoiese – Responsabile U.O. Assistenza Infermieristica di comunità e sanità pubblica

Intervengono
Mario Antonini – Infermiere stomoterapista / esperto wound care, Professore in infermieristica chirurglica e specialistica presso Università degli studi di Firenze
Sergio Bruni – Infermiere ambulatorio lesioni cutanee Nuovo Ospedale San Giuseppe Empoli
Alessandro Bussotti – Agenzia Continuità Assistenziale Extraospedaliera D.A.I. Medico Geriatrico AOU Careggi
Lina Callupe – Membro di Cittadinazattiva Onlus
Francesca Chellini – Infermiere D.S. Referente O.L.C. Zona Firenze AUSL Centro
Rosita Di Grado – Infermiera Coordinatrice -Cure Domiciliari del Centro Socio Sanitario di Pescia ex ASL 3 PT – ASL Toscana Centro
Cristina Florian – Infermiera Coordinatrice Assistenza Domiciliare USL Centro Toscana, Unità Funzionale Integrazione Socio Sanitaria, SdS Zona Valdinievole, Centro Socio Sanitario di Montecatini Terme
Francesco Fragola – Responsabile regionale ConfCooperative FederSolidarietà
Lina Luciani – Dirigente Medico presso Cure Domiciliari, Responsabile del Servizio Ferite Difficili – Azienda USL Toscana Nord Ovest- Livorno
Angelo Mesolella – Responsabile UOSD Cure Domiciliari Zona Distretto Livornese

Ore 15.00 – 16.00
DONAZIONI E TRAPIANTI, INNOVAZIONE E’ FARE RETE      diamo il meglio di noi

CAMPAGNA DIAMO IL MEGLIO DI NOI

“Diamo il meglio di noi” è una vera e propria novità nella comunicazione sociale promossa dal Ministero della Salute e dal Centro Nazionale Trapianti, in collaborazione con le Associazioni Nazionali di Settore. “Diamo il meglio di noi” è una campagna di diffusione della cultura della donazione, un invito a diffondere tra i propri sostenitori la cultura del dono, informando sui modi per esprimersi sulla donazione e mettendo in campo semplici azioni e iniziative di comunicazione. AIDM fa parte delle associazioni che stanno promuovendo la campagna in questione.

INNOVARE È FARE RETE: DONAZIONE E TRAPIANTO

L’Associazione Italiana Donne Medico gruppo fiorentino e nazionale ha sposato il tema sostenendo ed affiancandosi alle principali associazioni del settore che da anni sono presenti, con il loro imprescindibile lavoro sul territorio: AIDO ANED, ADISCO, ADMO, LIFC, VITE Onlus, ATTO e ACTI oltre a Donare Per La Vita, costituite da persone che da sempre si battono per farsi veicolo di un messaggio forte e profondo di informazione e conoscenza della donazione del trapianto. I Presidenti delle Sezioni Toscane delle Associazioni si incontrano a questo tavolo per fare un ulteriore passo verso la costruzione di una rete per la diffusione della cultura del dono.

Coordina
Marilù BartiromoNefrologia dei Trapianti, AOU Careggi, AIDM Firenze, AIDM Comitato Bioetica Nazionale

Intervengono
Franco Berti – Presidente LIFC Toscana
Giuseppe Bozzi – Presidente Per Donare La Vita Onlus, Toscana
Alessandra Campagnano – Vice Presidente ADMO Toscana
Roberto Cioni – Vicepresidente Acti Toscana
Loriana Collaveri – Presidente ATTO Toscana
Lillo Di Puma – Presidente Vite Onlus, Toscana
Federico Finozzi* – Presidente AIDO Toscana
Carlo Alberto Garavaldi – Presidente ANED Toscana
Valeria Marchesin – Presidente ADISCO Toscana

SABATO 24 SETTEMBRE

Ore 10.00 – 11.00
PROPOSTE DI PARTNERSHIP PER INNOVAZIONE E SVILUPPO: INCONTRO TRA INVESTITORI, IMPRESE E ORGANIZZAZIONI SANITARIE

Coordina
Genesio GrassiriPresidente Santec S.r.l Rappresentante PMI nel Comitato Scientifico del Forum

Intervengono
Giovanni Fusaro – AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital
Claudio Giuliano – Innogest Srl
Luca Morandi – Quadrivio SGR
Mario Poli – Hitachi-Medical Systems
Italo Romano – Direttore FIDI
Marco Aldo Sansò – A.D. ITH Gruppo farmaceutico
Mattero Torcini – Gruppo Esperia

Ore 14.00 – 15.00
BIOSIMILARI E SOSTENIBILITÀ

Strategie di mercato delle imprese e politiche delle Regioni per garantire l’accesso alle cure ai cittadini e per lo sviluppo del settore

Coordina
Andrea MessoriPresidente SIFaCT – Società Italiana di Farmacia Clinica e Terapia

Intervengono
Luisa Cofrancesco – Public Affairs & Payer Customer Marketing Lead Pfizer
Antonietta Ferrara – Direttore UOC Farmaci e Diagnostici Estar Toscana
Anna Maria Marata – Coordinatore della Commissione Regionale del Farmaco -Regione Emilia Romagna
Alessandro Mugelli – Professore ordinario di Farmacologia, Direttore del Dipartimento di Neuroscienze, Area del Farmaco e Salute del Bambino (NEUROFARBA)
Mario Pappagallo – Giornalista

PARTNERSHIP TRA L’INDUSTRIA FARMACEUTICA, SSN E IL SISTEMA DELLA RICERCA PER SCONFIGGERE IL CANCRO

Proposte e prospettive

Coordina
Gianni Amunni – Direttore Operativo Istituto Toscano Tumori

Intervengono:
Grazia Campanile – Staff Direzione Diritti di cittadinanza e coesione sociale
Silvo Conticello – Core Research Laboratory Istituto Toscano Tumori
Francesco Di Costanzo – Direttore Oncologia Medica Az. Ospedaliero Universitaria Careggi
Presidente Federation of Italian Cooperative Oncology Group FICOG
Marco Ercolani Executive Director Policy/ Government Relations, MSD Italy
Riccardo Poli – Direttore Sanitario Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica – ISPO
Angela Ribecco – Direttore SOSD Oncologia Medica Ospedale S.Giovanni di Dio Dipartimento Oncologico Azienda USL Toscana Centro Firenze
Sergio Scaccabarozzi – MD Country Head PDG Country Clinical Operations – Italy Roche S.p.A.

LA REGOLAZIONE DEI DEVICES PER LA TUTELA DEI CITTADINI

Fabio Lena  – Direttore delle Politiche del Farmaco Azienda USL Toscana sud est

Cristiana Baggiore – Direttore di Diabetologia e Malattie metaboliche Azienda USL Toscana. Centro
Edoardo Mannucci – Società Italiana di Diabetologia (SID)
Albino Bottazzo – Presidente FAND
Roberto Cocci – Presidente FDT
Marina Cerbo –  Dirigente Agenas
Leo Traldi Ingegneria Clinica Az.Osp.Universitaria di Modena – Policlinico

PERSONALIZZAZIONE DELLA TERAPIA BIOLOGICA IN REUMATOLOGIA

L’avvento dei farmaci biologici in Reumatologia ha rivoluzionato il trattamento dei reumatismi infiammatori, permettendo la remissione clinica di malattia nel 60%-70% dei pazienti e di arrestare la progressione del danno articolare evitando così la comparsa di deformità articolari e anchilosi. I dati della letteratura indicano che alcuni farmaci biologici oltre che essere caratterizzati da un diverso meccanismo d’azione, si differenziano dagli altri per vari motivi. Il tavolo di lavoro ha l’obiettivo di condividere tra i partecipanti la necessità di personalizzare la terapia biologica per le malattie reumatiche e di formulare proposte affinché questa diventi una regola a livello nazionale.

Coordina
Fabrizio CantiniDirettore Unità Operativa Complessa di Reumatologia Ospedale di Prato

Intervengono
Maurizio BenucciNuovo Ospedale San Giovanni di Dio Firenze
Renato GiannelliPresidente Associazione Nazionale Malati Reumatici
Marco Matucci CerinicAOU Careggi Firenze
Marta MoscaAOU Pisana

OBIETTIVI POSSIBILI PER LA COPERTURA VACCINALE IN ITALIA

Coordina
Antonio Panti – Presidente Ordine Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Firenze

Intervengono
Fortunato D’Ancona – Istituto Superio di Sanità
Marina Panfilo – Director, Market Access & Inst. Affairs Sanofi Pasteur MSD
Francesco Saverio Mennini – Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”
Caterina Rizzo – Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute (CNESPS) – Istituto Superiore di Sanità
Rappresentante Associazione Pazient

IL DESIGN DEI NUOVI SISTEMI INFORMATIVI TRA PRAVACY E INNOVAZIONE ALLA LUCE DEL NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO SULLA DATA PROTECTION

I sistemi informativi evoluti sono il cuore dell’innovazione nel SSN. La loro strutturazione e organizzazione non può essere orientata solo al criterio della massima efficienza ma deve tener conto comunque dei requisiti previsti dalla legge e al rispetto dei diritti dell’assistito.

Coordina
Filomena PolitoPresidente APIHM, Associazione Privacy and Information Healthcare Manager

Intervengono
Rappresentantanti settore ICT di strutture sanitarie

IL DISTRETTO TOSCANO SCIENZE DELLA VITA – Tavoli di lavoro

Il Distretto Toscano Scienze della Vita, nato nel 2011 su impulso della Regione Toscana, è il cluster regionale che aggrega tutti i soggetti pubblici e privati che operano nei settori delle biotecnologie, del farmaceutico, dei dispositivi medici, della nutraceutica, della cosmeceutica e dell’Ict applicato alle life sciences. I tavoli di lavoro presentati all’interno del Forum hanno lo scopo di raccogliere e riportare indicazioni, esigenze, problematiche, trend ed opportunità che emergono dai vari attori territoriali del Distretto, in modo da rendere più efficace e puntuale la sua azione verso tutti i relativi stakeholders.

Coordina
Andrea PaoliniDirettore generale Fondazione Toscana Life Sciences, soggetto gestore del Distretto Toscano Scienze della Vita

PHARMA BIOTECH

Coordina
Marco Macchia Membro del Comitato Scientifico del Forum e Presidente ASIS Associazione Studi sull’Industria della Salute, Professore Ordinario di Chimica Farmaceutica, Università di Pisa

MEDICAL DEVICES

Coordina
Serse PierottiAmministratore Delegato ELESTA

ICT IN SANITÀ

Coordina
Mauro CalianiDirigente pubblico presso il Sistema Sanitario Regionale della Toscana

NUOVA IMPRENDITORIALITÀ

Coordina
Lorenzo ZanniDip. Studi Aziendali e Giuridici, Università di Siena