“malattie neuro-degenerative: la volta”, Firenze 29 e 30 settembre. Per programma e iscrizioni https://goo.gl/SmfNT1

La notizia: Contesta una comportamento di un medico che lo avrebbe trattato male. Le scuse dell’ospedale: “Un’incomprensione” (REPUBBLICA).

Il battito dell’occhio viene letto attraverso una webcam e ogni movimento della pupilla, in direzione di quella consonante e di quella vocale, è servito a comporre le parole e le frasi della lettera di protesta per il comportamento del medico. L’ha voluta scrivere lui. E’ arrivato a casa, ha attivato il suo puntatore oculare e ha raccontato il diverbio con il medico, le ragioni per cui ritiene di non essere stato trattato come avrebbe dovuto. Poi l’ha fatta spedire alla direzione sanitaria e all’Ufficio relazioni con il pubblico dell’ospedale Molinette. “Questa lettera l’ho scritta io, a casa mia, e me ne assumo tutta la responsabilità”, ha voluto chiarire alla fine prima di mettere la sua firma…Leggi l’articolo su: torino.repubblica.it/cronaca/2017/08/17/news/torino_malato_di_sla_scrive_con_il_battito_degli_occhi_una_lettera_di_protesta-173218159/?rss

Malattie Nuro-degenerative: la volta a Firenze il 29/30 settembre. Per programma e iscrizioni https://goo.gl/SmfNT1