In Italia si muore di meno, si vive più a lungo, ma cuore e cervello sono gli organi che più facilmente si ammalano, e trombosi ed embolia sono i big killer. (ANSA)

Tra il 2003 e 2014 le prime tre cause di morte sono state le malattie ischemiche del cuore, quelle cerebrovascolari e altre malattie del cuore (pari al 29,5% di tutti i decessi). Lo conferma Alt (Associazione per la lotta alla trombosi), commentando gli ultimi dati pubblicati dall’Istat sulle cause di mortalità….continua su:www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/medicina/2017/05/16/trombosi-ed-embolia-sono-i-big-killer-degli-italiani_0af97ba2-150e-4d11-a5b2-fe768bde60a8.html