Un esperimento su topi ha portato a una regressione del diabete di tipo 1 grazie all’infusione di staminali del sangue geneticamente modificate con cui bloccare la reazione autoimmune che causa questa malattia

L’infusione di cellule staminali del sangue trattate in modo da stimolare la produzione di una proteina immunitaria ha permesso di curare il diabete di tipo 1 in topi affetti dalla malattia. Il risultato è stato ottenuto da un gruppo di ricerca che ha visto la collaborazione di numerosi enti di ricerca italiani sotto la direzione di Paolo Fiorina, del Boston Children’s Hospital della Harvard Medical School. Lo studio è pubblicato su “Science Translational Medicine”.

Il diabete di tipo 1 è una malattia autoimmune, è causata dalla distruzione di un tipo particolare di cellule del pancreas, le cosiddette cellule beta delle isole di Langerhans, responsabili della secrezione di insulina, un ormone fondamentale per il metabolismo degli zuccheri. In particolare, una classe di cellule del sistema immunitario, i linfociti T, attacca e distrugge le cellule responsabili della secrezione di insulina, portando alla malattia….Leggi l’articolo su Le Scienze: www.lescienze.it/news/2017/11/16/news/diabete_tipo_1_staminali_proteina_pd-l1-3756329/