Aids e ‘paziente zero’: un esempio di come i media amino la semplificazione (anche se non veritiera) e i ‘capri espiatori’

Per anni è stato additato come ‘epicentro umano’ della crisi epidemica di Aids che sconvolse gli Usa negli anni ’80. Un untore moderno, il ‘paziente zero’, primo nella storia a essere etichettato così. Ma la stessa scienza che con la complicità dei media in passato ha acceso i riflettori su Gaétan Dugas, assistente di volo omosessuale di origini franco-canadesi, oggi lo riabilita definitivamente. Si è trattato di un errore, conferma un nuovo studio pubblicato su ‘Nature’, “della costruzione accidentale del mito del paziente zero”. Un mito traballante già in origine e che ora viene completamente affossato….continua su: www.adnkronos.com/fatti/esteri/2016/10/26/aids-falso-mito-del-paziente-zero-scienza-assolve-primo-malato-usa_JmC7zHURqcOtds7ymQ2tJO.html

Di |2016-10-27T06:18:56+00:0027/10/2016|News|