Indirizzare la Sanità digitale in Italia, evitare gli errori

è questo il messaggio con cui è stata lanciata la campagna per la partecipazione di tutti coloro che operano nella Sanità o con la Sanità alla definizione di come deve essere e a quali obiettivi deve avere la sanità digitale in Italia.

Il momento è quello giusto, il Covid ha mostrato le fragilità digitali dell’Italia costretta a lavorare, studiare, operare da casa utilizzando il WEB. Sono così risultate evidenti a tutti le carenze nelle infrastrutture digitali dell’italia e l’assenza di servizi digitali per l’assistenza sanitaria a casa delle persone. Si è capito che la digitalizzazione è indispensabile per garantire livelli adeguati di cura e di assistenza.

Dobbiamo quindi cambiare e in fretta per diventare un paese veramente moderno.

I suggerimenti sugli obiettivi che il paese deve perseguire ci sono. Alcuni riguardano proprio la Sanità e la sua digitalizzazione. Per questo aspetto ci saranno risorse e una gran voglia di fare e fare presto.

Nella telemedicina e, più in generale, nella sanità digitale, occorre a nostro avviso una grande partecipazione di idee e proposte che può dare conto di tutti gli aspetti concreti da considerare dall’aspetto di Sistema a quello operativo dei diversi soggetti che avranno la responsabilità operativa e delle scelte.

La campagna prevede l’invito a presentare proposte e idee rivolto da Sergio Pillon ai singoli professionisti che operano nella e con la sanità, alle società scientifiche e associazioni professionali, alle associazioni dei pazienti e dei cittadini, alle imprese healthcare, delle tecnologie e della digitalizzazione, alle Aziende del Sistema Sanitario, alle Regioni.

Tutte le proposte saranno discusse nell’ambito di confronto nazionale che si terrò nei giorni 1,2 ottobre con l’obiettivo di elaborare un documento di indirizzo della sanità digitale e telemedicina da presentare al Parlamento, al Governo nazionale e alle Regioni.

Si invita tutti a contribuire alla campagna.

La raccolta delle proposte avverrà attraverso questo modulo>>