Utile per valutare qualsiasi danno al cervello, da ictus a trauma

Smascherare l’Alzheimer con anni di anticipo rispetto alla comparsa dei sintomi diventa possibile, grazie a un nuovo esame del sangue che riconosce la presenza di una proteina ‘spia’ del danno cerebrale provocato dalla malattia già nelle primissime fasi …La notizia su ANSA>>