Anche una breve esposizione allo smog fa male alla salute

Bisogna rivedere (al ribasso) i valori massimi delle linee guida internazionali sulla qualità dell’aria. Infatti, l’esposizione anche a breve termine al particolato fine dell’aria (le Pm 2,5) è legata a diversi disturbi che hanno aumentato i ricoveri e le spese sanitarie. A dirlo è uno studio statunitense pubblicato dal British Medical Journal e che è stato realizzato dalla Harvard Chan School of Public Health. Al lavoro hanno contribuito due ricercatrici italiane: Antonella Zanobetti(con studi perfezionati all’Università di Firenze) e Francesca Dominici (il cui percorso accademico è passato dalla Sapienza di Roma e dall’Università di Padova)….Continua su ANSA>>

 

Firenze, maggio 2020 FORUMforFUTURE il confronto nazionale su Sviluppo e  Salute

2019-12-02T22:05:24+00:00