Via libera definitivo dal Consiglio regionale della Lombardia al progetto di legge di revisione del servizio sanitario che ha l’obiettivo di potenziare la sanità territoriale agganciandosi al Pnrr.

Il testo varato dalla giunta Fontana è stato approvato con 48 Sì e 26 No. Favorevoli i gruppi di maggioranza (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Noi con l’Italia, Lombardia Ideale e Polo di Lombardia), per i quali la nuova legge costruirà una sanità più vicina ai cittadini. Contrarie le opposizioni (Pd, Movimento 5 Stelle, +Europa, Azione, Lombardi Civici Europeisti), che hanno definito il provvedimento una «non riforma».

I capitoli

  • Principi 
  • Strutture pubbliche e private
  • Ricerca scientifica
  • Regione e assessorato
  • Separazione di funzioni
  • Le Asst
  • Relazioni con il territorio
  • I distretti
  • Strutture territoriali
  • Aziende ospedaliere
  • Medici
  • Ambulatori territoriali
  • Areu
  • Farmacie
  • Cronoprogramma
  • Le risorse

Fonte GiornalediBrescia >>