“Probabile nesso tra morte giovane Genova e vaccino, non possiamo nasconderci dietro un dito”

“Si poteva fare a meno di usare nei giovani il vaccino anti-Covid AstraZeneca”. A dirlo all’Adnkronos Salute Massimo Galli, direttore di Malattie infettive all’ospedale Sacco di Milano, commentando la tragica vicenda della giovane morta a Genova per le conseguenze di una trombosi e che aveva fatto il vaccino AstraZeneca. E le raccomandazioni di somministrare il vaccino solo agli over60, annunciate oggi. “Certo, con il senno di poi è facile, ma personalmente ho sempre detto che nelle donne e nei giovani avrei fatto volentieri a meno di usarlo. Sempre però tenendo conto della necessità bilanciare l’aspetto di sanità pubblica e l’aspetto del costo beneficio individuale, trovando, a seconda delle necessità del momento, una giusta mediazione. Se fosse l’unica arma a disposizione per bloccare la pandemia il discorso sarebbe diverso”, ha sottolineato.

Fonte AdnKronos>>