‘Potente risposta immunitaria contro il virus Sars-CoV-2′. E’ quanto hanno evidenziato i risultati preliminari di uno studio spagnolo su 663

Combinare, nella campagna vaccinale, Pfizer-BioNTech e AstraZeneca produce “una potente risposta immunitaria contro il virus Sars-CoV-2”. E’ quanto hanno evidenziato i risultati preliminari di uno studio spagnolo, condotto dal Carlos III Health Institute di Madrid, su 663 volontari e pubblicato su Nature. Una sperimentazione condotta nel Regno Unito, per verificare la strategia di mixare i due vaccini, aveva già dato rassicurazioni sulla sicurezza e presto fornirà ulteriori dati sulle risposte immunitarie. La speranza dei ricercatori è che la strategia di ‘mix & match’ dei vaccini, “possa semplificare gli sforzi di immunizzazione per i paesi che affrontano forniture fluttuanti dei vari vaccini”, sottolinea lo studio….

Il vaccino Pfizer-BioNTech sembrava scuotere il sistema immunitario dei partecipanti trattati con Oxford-AstraZeneca, ha riferito Magdalena Campins, ricercatrice dello studio CombivacS presso l’ospedale universitario Vall d’Hebron di Barcellona, ​​in Spagna. Dopo questa seconda dose, i partecipanti hanno iniziato a produrre livelli di anticorpi molto più elevati rispetto a prima e questi anticorpi sono stati in grado di riconoscere e inattivare SARS-CoV-2 nei test di laboratorio. I partecipanti al controllo che non hanno ricevuto una vaccinazione di richiamo non hanno riscontrato alcun cambiamento nei livelli di anticorpi….

L’articolo su AdnKronos>>