Autismo, l’intelligenza artificiale scopre mutazioni inedite

Dal Dna ‘spazzatura’ nuovi indizi sulle basi genetiche della malattia

Mutazioni genetiche mai viste finora potrebbero essere alla base dell’autismo e sono state individuate grazie all’intelligenza artificiale nel cosiddetto Dna spazzatura, ossia nelle regioni del genoma che non controllano la produzione di proteine. Pubblicata sulla rivista Nature Genetics, la scoperta si deve al gruppo di Olga Troyanskaya, dell’americana Princeton University, e offre nuovi elementi importanti per lo studio sulle basi genetiche di questo disturbo…. L’intero articolo su ANSA>>

OPEN INNOVATION FORUM 2019

PROSPETTIVE E IMPATTI DELLA RIVOLUZIONE TECNOLOGICA E TERAPEUTICA

RIVOLUZIONI ALL’ORIZZONTE

2019-05-27T18:15:36+00:00