COME FARE PER … RIDURRE LE INFEZIONI CORRELATE ALL’ASSISTENZA

1 ottobre 16.30 – 18.00

Il tema delle “infezioni ospedaliere” nonostante la portata drammatica dei suoi numeri, era fino a poco tempo fa, ad appannaggio degli addetti ai lavori. In epoca COVID lo stesso si è posizionato progressivamente al centro dell’interesse e del dibattito collettivo.
L’impatto clinico, sociale, umano ed economico del livello di diffusione delle Infezioni Correlate all’Assistenza (ICA) rappresenta, difatti, un elemento centrale di crisi sanitaria. In Europa, le ICA determinano ogni anno 16 milioni di giornate aggiuntive di degenza, 37.000 decessi direttamente attribuibili e 110.000 decessi per i quali l’infezione rappresenta una concausa.
L’emergenza COVID ha, evidentemente, rafforzato l’attualità del tema e la centralità strategica della gestione delle infezioni in ottica di: prevenzione, monitoraggio e diffusione di buone pratiche (basti pensare semplicemente alla centralità del lavaggio delle mani).
In tal senso il Lean Healthcare Management si presenta come un alleato al Risk Management nell’Infection Control, contribuendo a fornire semplici tool che consentono una riduzione considerevole del  tasso di incidenza delle ICA (così come dimostrato sul campo dalle organizzazioni che hanno condotto esperienze in tale direzione).
La sessione vedrà la partecipazione di organizzazioni sanitarie che hanno fatto della Lean il miglior alleato per la prevenzione delle ICA già in epoca pre-COVID e che in fase emergenziale hanno messo a frutto le esperienze pregresse consolidandole e convalidando l’efficacia della strategia Lean nella lotta alle Infezioni Correlate all’Assistenza.

Modera
Alida Nardiello – Manager Telos Management Consulting

Fabrizio Gemmi – Coordinatore dell’Osservatorio della Qualità ed Equità ARS – Agenzia Regionale di Sanità della Toscana
Paola M. Antonioli – Responsabile S.S.D. Igiene Ospedaliera, Healthcare Associated Infection Risk Manager Azienda Ospedaliera Universitaria di Ferrara

2020-09-24T15:33:23+00:00