Coronavirus, il medico malato: “Pensavo di morire, dico a tutti resistete”

La testimonianza di Angelo Vavassori, rianimatore a Bergamo: “Da intubato e incosciente sono tornato alla vita” da AdnKronos

Vavassori ripercorre passo per passo tutti i momenti del suo incubo. Dal 22 febbraio quando “ho curato i primi infettati”, a sabato 29 quando “mi è salita un po’ di febbre” che non gli ha comunque impedito di continuare a lavorare fino alla mezzanotte di domenica. “Lunedì verso sera avevo già 38,9 di febbre”, ma “il paracetamolo era inutile” e l’ipotesi Covid-19 è sembrata la più logica. “Mi sono chiuso in una stanza di casa”, mercoledì 4 marzo il tampone e l’indomani la conferma: positivo. “La sera ho cominciato a respirare a fatica – ricorda il medico – In pochi minuti ho perso olfatto e gusto, ci vedevo sempre meno. Per la carenza di ossigeno sono saliti anche mal di testa e dissenteria”…L’articolo su AdnKronos>>

2020-03-17T18:13:01+00:00
SPECIALE CORONAVIRUS
ULTIME NOTIZIE

MODULO DI ISCRIZIONE
Compilando il modulo si dimostra di apprezzare il lavoro della redazione nel fornire le notizie sulla lotta alla pandemia a livello globale e, nel contempo, si avrà la possibilità di restare aggiornati  sulle iniziative Koncept
ISCRIVITI

A NESSUNO PIACE LO SPAM
Per questo le informazioni di Koncept non hanno cadenza regolare e non contengono  materiale pubblicitario di terze parti. Informativa completa all'indirizzo: www.koncept.it/privacy
close-link