Coronavirus, studio GB prevede 1,9 milioni di morti nel mondo

Probabilmente l’Europa registrerà decine di migliaia di decessi in più per coronavirus quest’anno anche nello scenario migliore, almeno secondo uno studio britannico appena pubblicato. L’allarmante previsione arriva dai ricercatori dell’Imperial College di Londra, autori di uno studio ad hoc. I ricercatori hanno stimato che 279.000 persone moriranno nella regione dell’Europa e dell’Asia centrale, inclusa la Russia, nei prossimi 250 giorni, se tutti i Paesi utilizzassero le severe misure già in atto nella maggior parte delle nazioni europee.

A livello globale, circa 1,9 milioni di persone probabilmente moriranno quest’anno dopo un’infezione da Covid-19, e questo anche se tutti i Paesi adottassero misure di allontanamento sociale. E questo è lo scenario migliore. Se venissero adottate solo misure di mitigazione a breve termine – imponendo un rigoroso allontanamento sociale solo mentre i decessi raggiungono il picco in ciascun paese – il bilancio delle vittime a livello globale potrebbe superare i 10 milioni. Se i governi non avessero intrapreso alcuna azione, invece, questo dato avrebbe potuto raggiungere quota 40 milioni, con un massimo di 7 miliardi di persone infettate dal virus, hanno stimato i ricercatori.

AdnKronos 27/03/2020 16:10

2020-03-27T19:20:52+00:00
SPECIALE CORONAVIRUS
ULTIME NOTIZIE

MODULO DI ISCRIZIONE
Compilando il modulo si dimostra di apprezzare il lavoro della redazione nel fornire le notizie sulla lotta alla pandemia a livello globale e, nel contempo, si avrà la possibilità di restare aggiornati  sulle iniziative Koncept
ISCRIVITI

A NESSUNO PIACE LO SPAM
Per questo le informazioni di Koncept non hanno cadenza regolare e non contengono  materiale pubblicitario di terze parti. Informativa completa all'indirizzo: www.koncept.it/privacy
close-link