Coronavirus, vaccino università Washington produce immunità in animali

Test positivi in topi e macachi per il prodotto che utilizza repRna e nanoparticelle

Dati positivi dai test sugli animali per un vaccino anti Covid-19 sviluppato negli Usa da scienziati dell’università di Washington. Il prodotto, basato su Rna e nanoparticelle, si è dimostrato sicuro e in grado di generare immunità negli studi preclinici condotti su topi e macachi. Nonostante siano necessari altre sperimentazioni per stabilire il grado di protezione prodotto, per gli esperti si tratta di «un candidato promettente» per una profilassi «pratica» contro il coronavirus Sars-CoV-2.

Il team guidato da Jesse Erasmus del Dipartimento di Microbiologia dell’ateneo di Washington ha formulato un vaccino anti-Covid basato su molecole di repRna, che «tendono a generare una risposta immunitaria più forte – sostengono gli esperti – rispetto agli mRna usati in altri vaccini».

Le somministrazioni si sono dimostrate «sicure e hanno prodotto risposte simili nei macachi, che permanevano per almeno 70 giorni» secondo quanto emerge dal lavoro pubblicato.

Da AdnKronos>>

2020-07-22T20:27:10+00:00
SPECIALE CORONAVIRUS
ULTIME NOTIZIE

MODULO DI ISCRIZIONE
Compilando il modulo si dimostra di apprezzare il lavoro della redazione nel fornire le notizie sulla lotta alla pandemia a livello globale e, nel contempo, si avrà la possibilità di restare aggiornati  sulle iniziative Koncept
ISCRIVITI

A NESSUNO PIACE LO SPAM
Per questo le informazioni di Koncept non hanno cadenza regolare e non contengono  materiale pubblicitario di terze parti. Informativa completa all'indirizzo: www.koncept.it/privacy
close-link