Non si può imporre a 50 milioni di persone di fare la quarta o la quinta vaccinazione, deve esserci una strategia. Non c’è un sistema sanitario in grado di sostenere poi lo sforzo di vaccinare 50 milioni di persone ogni 4 mesi”

……..

In Italia, afferma Crisanti, “non c’è stata tutta questa trasparenza. C’è stato detto che il green pass creava ambienti sicuri, è una bufala pazzesca e i casi lo dimostrano. C’è stato detto che serviva l’obbligo per gli over 50: un conto è stabilire l’obbligo per mettere il paese in futuro e un conto è obbligare 1 milione di non vaccinati per bloccare l’ondata in corso. Io sono sempre stato favorevole per l’obbligo vaccinale per tutti, ma avrei detto chiaro e tondo: ‘Facciamo l’obbligo vaccinale che è una cosa giusta, ma tenete presente che non avrà impatto sull’epidemia in corso perché il virus si moltiplica a livello esponenziale e ci vogliono mesi per vaccinare tutti’. Questa è trasparenza”…L’articolo su AdnKronos>>