Digital Therapeutics: una rivoluzione nella gestione della salute

La diffusione della tecnologia mobile degli ultimi anni ha spianato la strada all’aumento delle applicazioni che forniscono dati in tempo reale su vari aspetti della salute quotidiana: cardiaca a riposo, qualità del sonno, distanza percorsa, calorie bruciate e altro ancora.

Inoltre hanno guadagnato un rilevante consenso di mercato le applicazioni mobili per il benessere mentale con la meditazione guidata, il supporto emotivo e la programmazione del benessere basata su incentivi.

Negli ultimi anni, la convergenza della tecnologia mobile e dell’assistenza sanitaria ha creato una Digital Therapeutics (DTx) clinicamente efficace. Questi strumenti software utilizzano applicazioni mobili per interagire con i pazienti prima, durante e dopo aver ricevuto assistenza clinica, fornendo un nuovo collegamento tra team di assistenza e pazienti. I prodotti DTx possiedono una caratteristica distinta che li separa dalle migliaia di applicazioni di salute e benessere oggi sul mercato: ci sono prove scientifiche che dimostrano che i prodotti DTx influiscono sui risultati clinici dei loro utenti.

Cosa sono le Digital Therapeutics?

Secondo Digital Therapeutics Alliance (fondata nel 2017), DTx sono programmi software che forniscono interventi terapeutici basati sull’evidenza al fine di prevenire, gestire o trattare un ampio spettro di condizioni fisiche, mentali e comportamentali. Digital Therapeutics possono servire una varietà di casi d’uso e aprono il mercato a nuovi player capaci di utilizzare la tecnologia digitale per integrarsi nei flussi di lavoro tra sistema sanitario e paziente-cittadino, nonché supportare i pazienti con patologie croniche e inserirsi nel processo di cura delle terapie e prodotti farmaceutici esistenti per migliorare il coinvolgimento dei pazienti e favorire ( e monitorare) i risultati clinici.

I prodotti DTx incorporano un’ampia varietà di meccanismi d’intervento per il trattamento di una vasta gamma di condizioni croniche, tra cui diabete, insonnia, disturbi dell’attenzione e salute comportamentale / mentale. In generale, la maggior parte dei prodotti DTx può essere classificata in quattro categorie di casi d’uso:

Le terapie digitali sono posizionate in modo univoco per offrire vantaggi significativi in tutto lo spettro delle parti interessate nell’ecosistema sanitario – pagatori, fornitori, farmaceutica e, soprattutto, pazienti – che trarranno tutti vantaggio dall’aumento dello sviluppo e dell’adozione dei prodotti DTx.

I cittadini beneficiano di migliori risultati clinici ed economici a livello di popolazione attraverso un maggiore coinvolgimento e un minor costo delle cure, aumentando al contempo l’accesso alle cure per condizioni croniche prima difficili da trattare.

I ‘Industria farmaceutica è interessata a fornire o favorire i prodotti DTx insieme alle terapie farmacologiche esistenti per renderle più efficaci attraverso una maggiore aderenza e acquisendo preziose informazioni e evidenze ‘sul campo’.

Altri e nuovi fornitori sfruttano i prodotti DTx per fornire e supportare terapie clinicamente testate al di fuori di un contesto assistenziale fornendo flussi di dati di coinvolgimento e benessere del paziente affidabili che possono essere integrati nei flussi di lavoro del fornitore e nei processi di gestione delle cure.

I pazienti ricevono cure personalizzate e flessibili e in orari a loro più graditi ciò permette interventi mirati, affidabili e basati sull’evidenza e si favorisce (ossia non si ostacola con difficoltà d’accesso) l’adesione dei pazienti ai piani di assistenza.

__

Digital Therapeutics e digital transformation vanno in scena al Forum Salute alla Leopolda – Rivoluzioni all’orizzonte Firenze 10,11 ottobre 2019 – Iscriviti e partecipa>>

Il Forum è un evento unico, creativo, stimolante al cui programma stanno lavorando con passione e intelligenza giovani di ogni età ed esperienza.

 

2019-09-23T17:47:15+00:00