DILEMMA DEL TRIAGE: Chi dovrai lasciar morire? (Frankfurter Allgemeine Zeitung)

L’epidemia da corona virus comporta tragiche decisioni: a chi sono destinati i ventilatori quando non ce ne sono a sufficienza?

La domanda si pone in tutto il mondo alla luce della pandemia di Covid 19: come si regola l’accesso ai letti attrezzati per la ventilazione quando non sono in sufficienza per tutti i pazienti gravi? Come decidi quali pazienti devono morire perché non puoi salvarli tutti?

In alcuni paesi – soprattutto in Italia – questo tragico stato di cose è stato raggiunto da tempo ed è temuto in molti altri paesi. Tutti gli sforzi dei governi per appiattire le curve di infezione (arresto; blocco) sono tentativi disperati per evitare morti per tali deficit di approvvigionamento. Nessuno sa fino a che punto queste misure avranno successo. Questo vale anche per la Germania con le sue strutture di terapia intensiva sebbene siano in numero maggiore rispetto ad altri paesi (ci sono 34 posti letto per 100.000 abitanti in Germania, 7 in Gran Bretagna e 0,26 in Kenya).

Questa emergenza con le sue conseguenti drammatiche decisioni sulla vita e sulla morte è terribile. Il morire a causa delle decisioni basate sulla limitata disponibilità di strumenti ha per noi la dimensione dell’orrore. Lo testimoniano le immagini dei dottori lombardi che piangono.

L’articolo in tedesco su Frankfurter Allgemeine Zeitung>>

2020-03-31T10:14:19+00:00