Uno studio dell’Ospedale San Raffaele mostra per la prima volta le ripercussioni a medio termine che la malattia può lasciare dal punto di vista psichiatrico

Disturbo post traumatico da stress, ansia, insonnia e depressione: dopo aver superato la malattia da coronavirus, i pazienti si trovano spesso a fare i conti con disagi psicologici di varia natura e gravità. Lo dimostra uno studio dell’Ospedale San Raffaele di Milano, pubblicato sulla rivista Brain, Behavior and Immunity. Coordinato dal professor Francesco Benedetti, psichiatra e group leader dell’Unità di ricerca in Psichiatria e psicobiologia clinica, il lavoro ha riguardato 402 pazienti nell’ambito dell’ambulatorio di follow-up post Covid che il San Raffaele ha attivato a maggio. Si tratta di un percorso di controlli di circa 6 mesi per i malati guariti, che prevede visite con medici internisti, infettivologi, neurologi, psichiatri, nefrologi e cardiologi….continua su Il Corriere>>

Disagio mentale e Covid-19 andrà in scena al #ForumSalute2020