DOVE VA LA DIGITALIZZAZIONE, CONFRONTO SUL DOCUMENTO DI INDIRIZZO

2 ottobre 12.00 – 13.30

Il secondo appuntamento di lavoro sulla digitalizzazione in Sanità, ha l’obiettivo di discutere e elaborare delle proposte condivise per lo sviluppo della telemedicina e più in generale della sanità digitale in Italia.
Nell’ambito del Cantiere sulla sanità digitale si sono svolte una serie di attività preparatorie tra le quali una survey sui medici di famiglia e altre indagini su ASL/AO e Regioni.
La sensazione è che quello della digitalizzazione della Sanità italiana sarà un processo complesso con molti protagonisti ognuno con proprie visioni, esigenze e responsabilità.
Tutti i soggetti coinvolti condividono l’importanza e l’urgenza della digitalizzazione della Sanità avviata durante la pandemia Covid-19, per abilitare nuovi modelli organizzativi per le cure e assistenza.
La digitalizzazione diffusa si presenta quindi come l’impegno più rilevante di breve medio termine della Sanità e del Paese.
Si deve considerare che la digitalizzazione della sanità e la conseguente riorganizzazione cambierà il lavoro degli operatori a tutti i livelli e che richiede nuove competenze , abilità e una grande capacità di gestione del cambiamento.

Conduce
Sergio Pillon Componente del gruppo di esperti dell’ISS Tecnologie Sanitarie per il contrasto al Covid-19

Sono stati invitati

Pierpaolo Sileri Vice Ministro della Salute

Andrea Belardinelli – Responsabile di settore Sanità digitale e innovazione, Regione Toscana
Maria Domenica Castellone
– Medico, Ricercatore in campo oncologico; Membro della 12 Commissione permanente Igiene e sanità
Mauro Grigioni – Direttore del Centro Nazionale Tecnologie Innovative in Sanità Pubblica, ISS
Giovanni Migliore – Direttore Generale del Policlinico di Bari
Paolo Misericordia – Responsabile Centro Studi e Area ICT della FIMMG – Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI
2020-09-23T17:24:46+00:00