Due ospedali su tre con percorsi inaccessibili ai disabili

Apparecchi e spazi per l’assistenza inadeguati a chi è in carrozzina

Due ospedali italiani su tre non hanno percorsi accessibili e spazi di assistenza adeguati per le persone disabili. Così, “una persona con disabilità in ospedale rischia di essere disabile due volte”. Lo denuncia Fiaba onlus, organizzazione senza scopo di lucro che promuove l’eliminazione delle barriere architettoniche e culturali rispetto alla disabilità, in un incontro al ministero della Salute. Non ci sono solo questioni di rampe o ascensori che devono permettere un agevole accesso ai piani. La sanità italiana, sottolinea l’associazione, manca di quel “prendersi cura” di chi ha una disabilità. E’ in questi casi che vivere in ospedale può essere complesso per chi è in sedia a rotelle…Continua su ANSA>>

Di |2018-03-20T09:59:14+00:0020/3/2018|2018, News|